Castel del Bosco

Castel del Bosco

La Chiesa con Meridiana che segna il tempo e comunica messaggi di saggezza al passante, il Forno del paese dove ancora oggi si procede alla cottura del Pan Furgnà, il vecchio Mulino per la macina dei cereali ristrutturato e funzionante. Non dimentichiamo il percorso del pane nel borgo vecchio, raffigurato sui Murales dipinti sulle pareti delle case. Una struttura polivalente per feste, balli ed eventi.
La Frazione di Roreto con i Murales sugli antichi mestieri tra le strette viuzze del Borgo Alto, ogni curva è uno scoprire un particolare suggestivo.
Nel vecchio borgo di Balma, un paesino che si snoda in strette e caratteristiche viuzze per arrivare alla chiesetta che sorge in posizione panoramica su un promontorio e veglia sull’abitato, si potranno ammirare i murales ispirati alla vita dei minatori delle miniere di talco della Roussa.
Scene suggestive che rispecchiano la forte indole dei minatori e che rappresentano uno scorcio di storia dell’ultimo secolo.

La frazione di Villaretto qui i Murales raffigurano l’allevamento, di notevole interesse la Chiesa e la fontana in pietra a forma esagonale posta di fronte alla porta d’ingresso.
Queste le frazioni del Comune di Roure collegate da una bella passeggiata, che festeggiamo ogni anno al 13 agosto con una camminata denominata “LA PRUMENADO” in lingua patòa (lingua Occitana), ed in occasione del CICLORADUNO, domenica di fine agosto, organizzato dalla PEIRO DOUCO in collaborazione con le associazioni locali e gli amici, sempre pronti a dare una mano.