Movimento Vita

Il Piemonte, le suggestioni degli angoli nascosti, dei borghi, i parchi, le tradizioni i panorami delle Alpi Cozie creano un’insieme di splendide emozioni

I nostri suggerimenti:

  • Fra Valli e Mura La più grande fortezza d’Europa Forte di Fenestrelle, si accede  attraversando  un ponte in pietra che sovrasta un fossato si arriva in  Piazza d’Armi dove si eseguono i concerti e gli spettacoli, la Scala coperta, la Chiesa dove la musica prende un suono d’altri tempi. La leggenda dice che di giorno venisse costruita e di notte distrutta dal Diavolo, proteso sulla media Val Chisone e sulla conca di Fenestrelle. Si può godere di un’ottima panoramica su tutta la Val Chisone, con sfondo di colori veramente suggestivi. Usseaux Borgo d’Italia, caratteristico paese di montagna la chiesa seicentesca, le vie lastricate con gli  affreschi murali, sulle pareti delle case, rappresentazioni di mestieri, scene di vita quotidiana nel borgo,  ingentiliscono la severità della pietra. Il Forno a legna ed  il mulino ad acqua. Le Meridiane solari di Balboutet.
  • Fra borgate e sentieri alla scoperta della cultura e tradizioni locali degustando piatti tipici
  • POUTPOURI’ di SAPORI in VAL CHISONE Roure la Chiesa di Castel del Bosco Borgo a misura d’Uomo con Meridiana che segna il tempo e comunica messaggi di saggezza al passante, il Forno  del paese dove si sento il profumo del Pan Furgnà, il vecchio Mulino per la macina dei cereali. Cena con degustazione prodotti locali. Percorso tematico illustrato dei murales sulla panificazione partendo dal vecchio mulino arrivando al forno un’immersione nei sapori e profumi di cibi e bevande prodotti come vuole la tradizione, il pan furgnà e pane alle mele cotto nel forno a legna del paese. Pranzo in Trattoria dove si potranno gustare le cajette. Visita ad un alpeggio con degustazione formaggi in bergeria. Merenda sinoira con la fragrante cialda dei gofri.
  • POUTPOURI’  VAL GERMANASCA Passeggiata nelle viti del Ramiè dall’omonimo vino. Pranzo in Agriturismo con vini di produzione propria. Visita al Laboratorio Bernard produzione del Famoso Amaro Barathier. Volo d’Angelo sulle viti del Ramiè
  • SCOPRIMINIERA e la CULTURA VALDESE L’ESPOSIZIONE MUSEALE ESTERNA dove sono esposti oggetti, costumi inerenti la vita dei minatori. LA VISITA ALLA MINIERA a bordo del trenino dei minatori. Equipaggiati di casco e lampade si entra nel sottosuolo e dopo 1 Km e mezzo si giunge ai cantieri di coltivazione del talco. Qui a piedi si percorre una galleria ad anello opportunamente allestita, scoprendo le tecniche di estrazione del talco. Sarà affascinante sentire sulla pelle l’aria di ventilazione forzata, le gocce d’acqua che cadono dalla roccia, il buio della galleria illuminata da torce, il brivido che si prova nel sentire l’esplosione delle mine. Passeggiata alla scoperta della cultura del territorio, le viti del Ramiè e la cultura Valdese

La Peiro Douço

Frazione Castel del Bosco Roure (TO)

PHONE

+3939270042

EMAIL

danila.bertalot@gmail.com

  • Arte e cultura in mezzo alla Natura Museo del Costume, per ogni avvenimento il giusto abito ecco quindi un’espressione di momenti importanti della vita in montagna. Casa degli Escartons. Pranzo in Locale Tipico. Val Troncea Parco Naturale Regionale, scenario suggestivo sotto il profilo faunistico, botanico e geologico, la valle dei fiori, sorprendere ed ammirare gli animali selvatici che vivono nel parco. Passeggiata per le vie del paese alla scoperta delle Fontane in Pietra, le caratteristiche case del borgo storico ristrutturate seguendo l’architettura alpina. Galleria d’Arte Tinber. Albergian negozio delle Erbe di Montagna, le più conosciute genepy e  lavanda,  il miele che a Pragelato viene prodotto in piccole quantità ma di grande qualità. Camminata in Val Troncea Parco Naturale Regionale, scenario suggestivo sotto il profilo faunistico, botanico e geologico. Un territorio che alterna boschi radi con cespugli di crespino, ginepri, peri corvini e di pino cembro, prati interrotti dalle acque del torrente Chisone e dai rii che lo alimentano. Nel sottobosco si trovano distese di rododendri, ginepri, mirtilli ed ontani verdi. La Val Troncea è detta la valle dei fiori, le pendici delle sue montagne sono colorate di tinte variabili da stagione a stagione, con caratteristiche diverse secondo l’altitudine e l’esposizione al sole. Si possono sorprendere ed ammirare gli animali selvatici che vivono nel parco: camosci, stambecchi, marmotte, volpi, ermellini, tassi, oltre ad aquile, falchi, picchi, fagiani di monte, civette, gufi reali. Le borgate della Val Troncea (Seytes – Troncea) costruite in tipica architettura occitana, subirono durante la seconda guerra mondiale nel 1944 i bombardamenti e le dispute dei valdesi con i cattolici. Sono visibili i ruderi della fonderia dove avveniva la prima lavorazione del minerale estratto dalle miniere del Beth.
  • SESTRIERE Monterotta passeggiata panoramica sulle Alpi Italiane e Francesi, con i bastoncini da Nordic Walking si percorrere la stradina panoramica  fra pini e casette in pietra e legno ricostruite in tipica architettura degli chalet di montagna. Lo spettacolo più bello ci è offerto dal panorama sulla Val Susa, Val Argentera e la suggestiva Val Thures fino ai Monti della Luna ed allo Chaberton
  • Vogliamo offrirVi  l’esperienza di percorrere facili sentieri alla scoperta dell’ambiente naturale in cui viviamo, con tecnica di Nordic Walking per farVi vivere al meglio l’emozione delle attività all’aperto, ideale per persone d’ogni età, d’ogni altezza e si può praticare ovunque in qualsiasi stagione.
  • “Sentiero del Plaisentif” dove si produce il Formaggio alle Viole, una traversata in quota che collega borgate ed alpeggi percorrendo sentieri e mulattiere, un cammino tra enogastronomia, storia e natura. Degustazione formaggi prodotti in bergeria. Un facile percorso senza grandi dislivelli adatto anche a famiglie ed escursionisti poco allenati, nel Parco Orsiera Rocciavre fino al rifugio del Selleries ai piedi della Cristalliera
  • In mountain Bike o a piedi sul sentiero militare ai confini delle cime tra panorami storici naturali spettacolari tra la Val Chisone e la Val Susa, strada militare dell’Assietta

Val Chisone su sentieri di montagna, vecchie strade militari, sulla via di Annibale per immergersi nella natura, a piedi (con la tecnica del Nordic Walking) con la mountain bike o la E-bike, paesaggi e gente da conoscere. Forte di Fenestrelle maestosa opera storica simbolo della provincia di Torino, attraversamento di tipiche borgate di montagna tra le quali Usseaux, uno dei “Borghi più Belli d’Italia”, Parco Naturale della Val Troncea “la valle dei Fiori” e Orsiera Rocciavrè  

La nostra filosofia è un paniere di movimento e vita che si intrecciano per dare ad ognuno di noi il suo momento e le sue emozioni.

Pertanto le nostre proposte comprendono tutti gli elementi che ci fanno sentire bene

Liberi di essere

Tutto per noi

Poter scegliere cosa fare, come muoversi e quando, dedicare cure e trattamenti rilassanti a beneficio del corpo e della mente

CONTACT US

Sei interessato

Name :


Email :


Message :


Arrampicata su pareti di roccia con innumerevoli vie, con la possibilità di avvicinarsi a questo sport utilizzando anche una parete artificiale outdoor.  I diversi siti di arrampicata si possono raggiungere a piedi percorrendo sentieri di montagna, che non solo portano alla parete scelta ma si collegano fra loro e ci permettono di scoprire sopra le cime, le Valli Olimpiche.

Le pareti rocciose che formano l’ossatura della Rocca di Murel palestra attrezzata per gli appassionati di arrampicata. Qui lo scenario è suggestivo sembra di passare all’interno di un canyon proseguendo si attraversano dei ponticelli in legno che permettono di ammirare le piccole cascate e lo scrosciare dell’acqua del Rio di Bourcet, tutt’intorno alte piante, le cui foglie donano   frescura al passante. Lungo il percorso si possono sentire gli odori di essenze resinose, i profumi dei maggiociondoli ed osservare le strutture delle case che si incontrano. Proseguendo la camminata, la mulattiera si fa più stretta e ripida, iniziano i trentadue tornanti che portano alla Borgata di Chasteiran, qui nell’edificio dell’ex Casa Parrocchiale si trova un’azienda agrituristica. La Casa che ospitava le scuole, a luglio quando c’è la Festa si ballano le courente accompagnati dal suono di una fisarmonica, a rievocare per un giorno antichi sapori di un tempo passato

  • La Via Ferrata e le innumerevoli vie adatte a tutti i livelli del Vallone di Bourcet, la miglior guida ROCCIA D’AUTORE di Fiorenzo Michelin